parco-giardino-sigurta

Quanti anni hai? Chi io? Ma quale io?  io corpo o io essere. Riguardo a questo corpo ho dimenticato la sua età, non la ricordo più, se me lo chiedi non saprei cosa risponderti, ma se vuoi puoi rivolgerti all’ufficio anagrafe del comune, è tutto scritto tra le scartoffie e sicuramente sapranno darti una risposta. ma ho letto su una pietra un segreto, la pietra della giovinezza dice che si può percorrere tutta la vita rimanendo giovani. Mentre invece,nei riguardi del mio essere, del mio spirito se questa parola non ti intimorisce, posso solo dirti di non avere età ma solo “esistenza” da sempre, senza identità né attributi in un tempo ed in uno spazio infiniti.
Ananta Hari Om 
Stefano Pagnanelli 

 

Resterete giovani fino a che.

“La giovinezza non è un periodo della vita,
è uno stato d’animo che consiste in una certa forma della volontà, in una forza emotiva;

nel prevalere dell’audacia sulla timidezza e della sete dell’avventura sull’amore e per le comodità.

Non si invecchia per il semplice fatto di aver vissuto un certo numero di anni,
ma solo quando si abbandona il proprio ideale.

Se gli anni tracciano i loro solchi sul corpo, la rinuncia all’entusiasmo li traccia sull’anima.

La noia, il dubbio, la mancanza di sicurezza, il timore e la sfiducia, sono lunghi anni che fanno chinare il capo e conducono lo spirito alla morte.

Essere giovani significa conservare a sessanta o settant’anni l’amore del meraviglioso, lo stupore per cose sfavillanti e per i pensieri luminosi;

la sfida intrepida lanciata agli avvenimenti, il desiderio insaziabile del fanciullo per tutto ciò che è nuovo, il senso del lato piacevole e lieto dell’esistenza.

Voi siete, giovani come la vostra fiducia, vecchi come la vostra sfiducia,
giovani come la vostra sicurezza, vecchi come il vostro timore,
giovani come la vostra speranza, vecchi come il vostro sconforto.

Resterete giovani finché il vostro cuore saprà ricevere i messaggi di bellezza, di audacia, di coraggio, di grandezza e di forza che vi giungono dalla terra all’infinito.

Quando tutte le fibre del vostro cuore si saranno spezzate e su di esse si saranno accumulati le nevi del pessimismo e il ghiaccio del cinismo, è solo allora che diverrete vecchi.”


 

 

Dicci la tua