directions-vector-icon

VERSO QUALE YOGA
di Stefano Sattwa e Irene Pagnanelli
Yoga è divenuto una tendenza molto diffusa, assumendo etichette e connotazioni diverse, non sempre rispondenti alla tradizione ed al messaggio che i padri dello yoga hanno voluto trasmetterci. Tra le varie denominazioni appaiono: yoga posturale, yoga ricreativo, yoga dinamico, yoga della risata, yoga con le corde, yoga stretching, ed inoltre tra le molte associazioni, yoga e pilates, yoga e mindfulness. Molte persone ed aspiranti dello yoga che incontro nell’accoglienza, mi chiedono che cosa sia lo yoga, e quale fra la miriade di proposte scegliere e possa contribuire a migliorare la loro vita. Anche le immagini di alcune posizioni yoga, anche se comunque parte dello yoga, risultano improponibili per la maggioranza delle persone che non hanno un corpo atletico, risultano scoraggianti e non trasmettono il messaggio di uno yoga democratico in cui ognuno può trovare ed esprimere la propria personalità. La tradizione dello yoga fa riferimento a tre branche principali: Hatha Yoga, per l’equilibrio del corpo e delle energie vitali, Raja Yoga per la comprensione e la gestione della mente e dei propri comportamenti, mentre Bakti Yoga è in relazione agli aspetti emozionali e relazionale. I tre sistemi sono in riferimento ai tra aspetti della personalità umana, mani, testa e cuore, il loro utilizzo in modo integrato, favorisce lo sviluppo armonico dell’intera natura umana. Hatha yoga ad esempio, contiene una componente purificante, dinamica, posturale, rieducativa, la pratica viene condotta con gioia, la mente è focalizzata sul corpo, le sensazioni ed il respiro, quindi Hatha Yoga è una metodologia unificante e chiara,  contiene molti degli elementi riportati nelle etichettature sopra citate. Forse il sistema dello Yoga se non vuole perdere l’identità che gli è propria, in un mondo in cui tutto sembra essere definito come yoga, ha la necessità di essere riportato verso i valori tradizionali, pur utilizzando un linguaggio idoneo e comprensibile all’uomo attuale e rispondendo alle sue necessità. Yoga in fondo è anche ricercare una chiara visione della vita e dell’esistenza.

 

Dicci la tua