100_2209

SAT SANG
Incontri di chiarezza con Stefano Sattwa Pagnanelli
“Se non conosce entrambi, allora frequenti per due mesi pilates, e per dodici anni yoga, allora avrà una conoscenza sia dell’uno che dall’altro”.

Domanda: Mi può chiarire la differenza tra pilates e yoga?
Risposta: Quando ho iniziato a seguire lo yoga, e da allora sono passati all’incirca cinquanta anni, di pilates non c’era traccia. La tradizione dello yoga viveva già da più di cinquemila anni, da un punto di vista temporale c’è dunque un abisso tra l’esperienza e la conoscenza che yoga ha sviluppato nei millenni e pilates. Non so dare una risposta alla sua domanda, in quanto non conosco per esperienza diretta pilates, so per sentito dire, che è una forma ginnica e di stretching, ma potrei darle una informazione inesatta in quanto non ho mai sentito la necessità di frequentare un corso di pilates. So per certo, conoscendo il sistema dello yoga, che yoga non è una forma ginnica e neanche uno stretching, per quanto alcune posizioni che il corpo assume possano sembrare simili, in realtà ciò che cambia tra una posizione qualsiasi e gli asana, le forme corporee dello yoga è lo stato interiore, la consapevolezza, la presenza della mente, il flusso di energia, la connessione  simbolica. Ovviamente il processo dello yoga non si ferma alla sfera fisica, per quanto importante ed efficacissima per la gestione del corpo, ma investe e nutre l’intera area della personalità umana, includendo la dimensione energetica o pranica, mentale, emozionale, sociale e relazionale, cosmica. D’altronde se nutriamo solo corpo, dimencando la gestione della mente, mancherà armonia nella vita, allo stesso modo se cuiriamo la mente dimenticando il corpo, zoppicheremo. Yoga è una globalità cosmica. una complezza. Se si sente attratta da pilates, puoi seguire questo approccio, se si sente attratta dalla yoga segua il sistema dello yoga. Se non conosce entrambi, allora frequenti per due mesi pilates, e per dodici anni yoga, allora avrà una conoscenza sia dell’uno che dall’altro.

 

 

Dicci la tua