ccccc

LOCANDINA-01YOGA PER TUTTI
Tratto da Sat Sang incontri yoga in saggezza con Stefano Sattwa e Irene Pagnanelli.
Domanda: Yoga può essere praticato e seguito da tutti?

Risposta: Credo che ci sia, c’è una possibilità per ogni persona, uomo, donna, povero o ricco, in salute o nella limitazione fisica o mentale, di sviluppare una visione più estesa della vita attraverso il sistema dello yoga. Riteniamo che Yoga sia uno dei sistemi più democratici al mondo, lascia a te la libertà di procedere sui tuoi passi, di decidere se e che cosa modificare o lasciare così com’è il tuo corpo, la tua mente, che fare della tua vita, verso quali orizzonti prodecere. Quali siano le scelte e le aspirazioni, è comunque necessario aderire al proprio Dharma, la via che è parte dei caratteri della natura individuale. Per questo yoga ha creato molte metodi, per permettere ad ognuno di seguire le proprie inclinazioni, qualcuno è orientato maggiormente verso la dimensione fisica, altri sono più mentali, altri hanno caratteri dinamici,  sociali, contemplativi o sono orientati verso la dimensione del cuore. Il maestro o l’insegnante, colui che cammina silenziosamente al tuo fianco, ti accompagna e ti guida,. Non ti impone nulla, non ti spinge al cambiamento, ma lascia a te la più completa liberta, unitamente alla spontaneità del tuo essere. Il senso di uno yoga per tutti, non è uno però yoga “libertino”, in cui ognuno fa ciò che vuole, tanto più o meno è comunque yoga. Tali interpretazioni hanno poco a che fare con lo yoga, nè tengono conto del messaggio universale dei padri dello yoga, sono modi edulcorati in cui viene affissa l’etichetta dello yoga. Diverso è uno yoga compiuto consapevolmente ed in saggezza, rispettoso della tradizione e delle origini, pur interpretato in un linguaggio attuale, rispondente alle necessitò ed alla fioritura della personalità umana in ogni suo aspetto, ognuno utilizzando e mettendo in atto le proprie risorse e capacità,
A questo caro amico dello yoga ti invitiamo, ad un nuovo inizio”.

Tratto da Sat Sang incontri Yoga in saggezza con Stefano Sattwa e Irene Pagnanelli.

Dicci la tua